Il progetto

Il MediaLaB, costituito presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa nel giugno del 2015, si pone l’obiettivo di approfondire i temi legati al rapporto tra comunicazione, nuovi media a reti sociali attraverso specifici progetti di ricerca.

Il MediaLaB svolge una funzione di coordinamento delle attività di ricerca sui temi della comunicazione e delle reti sociali online, attivando convenzioni con altri enti pubblici e privati, coinvolgendo gli studiosi del settore e gli studenti tirocinanti. Il MediaLaB ha natura interdisciplinare e aperta alla partecipazione di altri docenti e ricercatori dell’Ateneo.

I partner di ricerca di MediaLaB sono l’Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa; l’Osservatorio sulla Comunicazione Politica e Pubblica del Dipartimento di Studi Politici dell’Università degli Studi di Torino; il CoLing Lab del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa, Direttore.

Il MediaLaB fa parte del progetto Policom.online che studia la comunicazione politica sui social media e le interazioni tra politici, media, partiti e cittadini nel contesto della campagna elettorale per le elezioni del Parlamento italiano del 2018.

Obiettivi

La grande disponibilità di dati, accessibile in forma più o meno pubblica, pone nuove sfide per la ricerca sociale e politica. Problema sempre più centrale nel campo della ricerca, non è più solo la gestione e l’elaborazione di grandi quantità di dati ma anche, e forse soprattutto, i metodi e le metodologie in grado di interrogare i cosiddetti Big Data, affinché siano fonte di conoscenza. Affinché vi sia produzione di conoscenza e che questa sia valida scientificamente è necessario però che i processi analitici e i metodi di indagine siano ancorati a framework teorici consistenti e discussi dalla comunità scientifica. La crescente complessità dei Big Data, inoltre, necessita di conoscenze sempre più specifiche in campi di ricerca apparentemente molto distanti tra loro.

In questa prospettiva epistemologica si inserisce l’azione del MediaLaB e dei ricercatori che ne fanno parte. Il MediaLaB, infatti, si pone l’obiettivo di approfondire i temi legati al rapporto tra scienze sociali, nuovi media e reti sociali attraverso specifici progetti di ricerca. Per raggiungere questi obiettivi il MediaLaB riunisce approcci scientifici ed esperienze differenti al fine di costruire un linguaggio scientifico e pratiche comuni in grado di analizzare i fenomeni politici e sociali da un punto di vista complesso e multidisciplinare. Complessità e multidisciplinarietà rappresentano infatti le chiavi primarie di accesso allo studio dei processi sociali attraverso i Big Data, la cui evoluzione sembra correre parallela alla crescente complessità dell’organizzazione sociale e delle sue caratteristiche.

Per far fronte alla poliedricità del nuovo campo di ricerca, rappresentato dai Big Data applicati alle scienze politiche e sociali, il MediaLaB si è dotato di un’organizzazione a geometria variabile, nel senso che non tutti i partecipanti sono necessariamente impegnati in ciascun progetto attivato. La forma di partecipazione ai progetti di ricerca, infatti, è flessibile: ciascun membro decide in base ai propri interessi scientifici l’impegno in uno specifico progetto. In questo quadro il MediaLab Unipi, oltre a rappresentare un punto di incontro tra ricercatori e competenze variegate, svolge prevalentemente due funzioni: i) incubatore di idee e ii) coordinamento tra ricercatori.

contatti: medialab@sp.unipi.it

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi