Le primarie Pd sui social media

Con piacere segnaliamo un contributo scritto da Cristopher Cepernich, dell’Osservatorio sulla Comunicazione Politica dell’Università di Torino che analizza le primarie del Partito Democratico sui social media:

Venuto meno l’effetto-alone della tv, gli aspiranti segretari stressano le opportunità offerte dalle strategie di ibridazione della campagna tra «spazio reale» – vale a dire il presidio attivo del territorio attraverso la spinta propulsiva del rally elettorale – e i social media come principale arena del confronto. In questo senso, i social network costituiscono, strutturalmente interdipendenti tra loro, il principale canale di comunicazione autopromozionale e l’infrastruttura organizzativa della mobilitazione.

L’articolo nasce nel quadro del progetto Questioni Primarie, uno spazio di approfondimento coordinato dallo standing group Candidate and Leader Selection (C&LS), operante nell’ambito della Società Italiana di Scienza Politica, in collaborazione con l’Osservatorio sulla Comunicazione Politica dell’Università di Torino e la rivistailmulino.it.

>> ACCATTATEVILLO CHE E’ GRATIS <<

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi